Igiene Orale

Igiene Orale

Un’igiene orale corretta e periodica è fondamentale per la salute dei denti, poichè previene patologie come la carie dentale e la malattia parodontale. Sui nostri denti si forma costantemente la placca che, se non adeguatamente rimossa, ne è la causa principale. Con il termine igiene orale s’intende la pulizia della cavità orale ed in senso più ampio tutte le azioni per ottenerla, siano esse a livello domiciliare sia a livello professionale.

La placca dentale.

La placca è una pellicola giallastra che si forma sui denti soprattutto nelle zone in cui la pulizia risulta più difficile, come solchi dentali, spazi interdentali e bordo gengivale; è composta da batteri, residui di cibo e saliva. I batteri presenti nella placca trasformano gli zuccheri, contenuti in caramelle, dolci e bevande, in acidi che possono intaccare prima lo smalto e poi la dentina, dando luogo alla formazione di una cavità, la carie dentale, che se non curata può ingrandirsi distruggendo progressivamente il dente.

 

L’igiene orale professionale.

La placca non adeguatamente rimossa solidifica e si trasforma in tartaro nel giro di poche ore. Le normali procedure di igiene orale domiciliare non sono in grado di rimuovere il tartaro né tantomeno di pulire le superfici dei denti al di sotto della gengiva. La pulizia dentale professionale consiste nella rimozione del tartaro (ablazione tartaro o detartrasi) con strumenti ad ultrasuoni dotati di particolari punte che permettono di raggiungere il tartaro sottogengivale.

Domande & Risposte 

La frequenza con cui è opportuno effettuare una seduta di igiene orale professionale dipende da due fattori principali: livello di igiene orale domiciliare e predisposizione del paziente all’accumulo di tartaro. La scelta dell’intervallo corretto và effettuata congiuntamente col proprio dentista. Idealmente si consiglia di effettuare l’ablazione tartaro ogni 6 mesi, al massimo ogni 12 mesi.
Sì, perché consente una pulizia più approfondita ed evita l’eccessiva pressione durante lo spazzolamento. La testina deve agire per alcuni secondi su ogni superficie dentale prima di essere posizionata sul dente successivo, detergendo anche il solco gengivale. Si raccomanda di cambiare ogni 3 mesi la testina.
Assolutamente si, l’uso del filo interdentale è fondamentale per pulire negli spazi interprossimali (tra dente e dente), dove le setole dello spazzolino non arrivano, quindi è necessario il filo interdentale.

Bisogna iniziare dai primi mesi di vita a pulire i tessuti orali e le gengive dopo ogni poppata, con una garza morbida e inumidita. Dopo l’eruzione del primo dentino va utilizzato uno spazzolino piccolo e morbido cui si può associare la garza inumidita. Le manovre devono essere effettuate dal papà o dalla mamma, almeno due volte al giorno, fino all’acquisizione di una adeguata manualità da parte del bambino che potrà spazzolare da solo, opportunamente sorvegliato. Le corrette abitudini di igiene orale vanno acquisite durante l’infanzia per essere rafforzate durante l’adolescenza. L’esempio dei genitori resta comunque la miglior strategia.

Igiene Orale
Vuoi pulire i tuoi denti?

contattaci

Orario di Apertura

Martedì - Venerdì
AM 9.00 - 12.00
Martedì - Venerdì
PM 14.30 -18.30
Lunedì
CHIUSO

Brochure Dr. Lucà

PDF
size: 0 kb